Black & white model photography


DOMANDE  E  RISPOSTE

COME AVVIENE L'ISCRIZIONE?

Si deve portare il veicolo nella nostra sede tecnica (presso la Jaguar in Viale Tor di Quinto 35/N a Roma) insieme alla carta di circolazione, il certificato di proprietà / foglio complementare ed un documento del Proprietario.  Il Commissario Tecnico esaminerà il veicolo che dovrà essere costruito da almeno 20 anni (Farà fede la data di prima immatricolazione a prescindere dal mese) lo stato di originalità e la conservazione del veicolo.

 ( chiama Mario Bardelli 3334410084 dalle ore 9.00 alle ore 18.00 dei giorni feriali)

QUALE CERTIFICATO RICHIEDO?

    black & white model photography
  • Certificato di rilevanza storica e collezionistica.  Questo nuovo documento sostituisce il "certificato delle caratteristiche tecniche". Viene richiesto, ai sensi del, per reimmatricolare i veicoli storici e consente anche la circolazione su strada ai veicoli con dispositivi non omologati, ultimamente è anche il documento richiesto da diverse compagnie assicuratrici (Sai, Milano, Allianz) come requisito necessario ai fini della polizza assicurativa

Circolare esplicativa dell'ASI sui certificati clicca le icone per ingrandire

QUALI DOCUMENTI OCCORRONO PER OTTENERE IL CRS?

Il certificato di rilevanza storica e collezionistica per comodità abbreviato in CRS  si divide in veicoli circolanti (immatricolati e circolanti in Italia) e non circolanti (provenienti dall'estero o radiati/demoliti  in Italia)

VEICOLI CIRCOLANTI

  • Foto -

  • Libretto (carta) di circolazione -

  •  CDP e/o foglio complementare -

  •  dichiarazione di vendita autenticata dal notaio o dal comune se non c'è corrispondenza tra il richiedente e la carta di circolazione

  • documento del proprietario

VEICOLI NON CIRCOLANTI

  • foto

  • foto ante restauro (se presenti)

  • carta di circolazione (se in possesso)

  • CDP o foglio complementare (se in possesso)

  • estratto cronologico PRA (per i veicoli radiati)

  • bolla doganale/fattura d'acquisto/estratto cronologico storico (per i veicoli provenienti dall'estero)

  • dichiarazione dell'officina

  • documento del proprietario

DOPO QUANTO TEMPO IL MIO VEICOLO E' ISCRITTO?

Dall'invio della pratica on line alla sede centrale ASI a Torino ed il ritorno passano mediamente 10-20 giorni (i tempi sono indicativi e non vincolanti per il Club e per l'ASI) -

COSTI ANNI SUCCESSIVI INERENTI IL SOCIO

Il proprietario del veicolo deve essere socio ASI per poter fare la domanda di  iscrizione nel registro auto e moto storico. La qualifica di socio ASI si ottiene attraverso l'iscrizione in uno dei numerosi Club ASI federati presenti in tutta Italia, la qualifica di Socio si mantiene da gennaio a dicembre per cui se l'iscrizione viene fatta il 30 dicembre, il 31 dicembre successivo perderà la qualifica di socio. Il nostro Club federato ASI non obbliga il proprio socio ai rinnovi successivi, per decadere dalla qualifica di socio basta non pagare il rinnovo dell'anno successivo.

QUANTO DURA L'ISCRIZIONE DEL VEICOLO?

Una volta che il veicolo viene iscritto nel registro rimane iscritto a vita, in caso di vendita il veicolo continua ad essere iscritto ASI.

SE VENDO IL VEICOLO ISCRITTO ASI CHE DEVO FARE?

Il proprietario o il nuovo acquirente deve darne comunicazione all'ASI (Automotoclub storico italiano) per la variazione di proprietà tramite il proprio Club, per farlo si deve avere la qualifica di socio e basterà conservare insieme con la tessera originale la comunicazione di variazione, per il Certificato di rilevanza storica e collezionistica non è prevista la ristampa col nome del nuovo proprietario.

QUANDO DEVO PAGARE IL BOLLO RIDOTTO?

Dopo il 30 anno dalla costruzione, mentre da 20 a 30 anni dalla costruzione la Regione Lazio applica uno sconto del 10% per i veicoli certificati ASI

SE MI CHIEDONO BOLLI ARRETRATI CHE DEVO FARE?

Alcuni soci hanno ricevuto richieste di pagamento bolli arretrati per il periodo in cui erano già iscritti nel registro Storico, in questi casi basta seguire le indicazioni riportate nelle lettere di avviso. Oppure scaricare il modulo da questo sito e seguire la procedura indicata.

PER LA RESTITUZIONE DEL BOLLO CHE DEVO FARE?

Partendo dal presupposto che l'Attestato di datazione e storicità ASI è retroattivo al 1° gennaio dell'anno in cui si iscrive il veicolo al registro ASI e se si è pagato il bollo per quell'anno in cui si ottiene l'Attestato ASI, si potrà richiedere la restituzione del bollo alla Regione Lazio compilando e seguendo le indicazioni del modulo scaricabile.

Una vettura con l’impianto a gas può essere iscritta all’ASI?
I veicoli con impianto di alimentazione secondaria, quali GPL o Metano, possono essere iscritti e ottenere il CRS ai fini della circolazione. Per ottenere, il Certificato di Identità e/o il CRS ai fini della re immatricolazione invece, l’impianto deve essere storicizzato e dunque avere compiuto almeno 10 anni (come da Regolamento della CTN Auto).

Come si puo’ effettuare il cambio del nominativo sull' ADS certificato di datazione e storicita’intestato al vecchio proprietario?
Per poter effettuare l’aggiornamento e la ristampa dell’Attestato di Datazione e Storicità occorre restituire, attraverso il Club di appartenenza, l’originale del precedente documento e fornire contestualmente la copia della carta di circolazione aggiornata, per la verifica della proprietà.

Si può cambiare il nominativo sul CRS  Certificato di rilivanza storica e collezionistica?

No, il CRS una volta emesso non può essere aggiornato col nome dell'eventuale nuovo proprietario,

Ogni quanti anni si revisiona un veicolo storico?
Ogni 2 anni, come stabilito dal nuovo Decreto Ministeriale e dalla nuova Circolare del Ministero dei Trasporti e non affidare la tua amata autostorica al primo arrivato....vieni al nostro Centro Revisioni Auto e moto convenzionato con il nostro Club  in Viale Tor di Quinto 35/n a Roma.  

Se il mio veicolo è iscritto all’ASI, ho l’obbligo dell’installazione delle cinture di sicurezza?
La circolare n.B53/2000/MOT, emanata dal Ministero dei Trasporti e della Navigazione conferma che “l’obbligo dell’installazione delle cinture di sicurezza ricorre, sia per i posti anteriori che per quelli posteriori, per tutti i veicoli della categoria M1 che, immatricolati a far data dal 15 giugno 1976, siano predisposti sin dall’origine con specifici punti di attacco.”
I veicoli immatricolati prima del 15 giugno 1976, saranno tenuti a montare le cinture solo se predisposti in origine dei punti di attacco.

Come si ottiene il duplicato dell'ADS e del CRS?

Per l'ADS o Attestato di datazione e storicità serve una autodichiarazione di smarrimento firmata e con allegato copia del documento personale, per il CRS o Certificato di rilevanza storica e collezionistica occorre una denuncia di smarrimento fatta all'Autorità giudiziaria (Polizia Carabinieri). Il costo per il duplicato è di 10 euro.

Come funzionano le assicurazioni per auto e moto storiche o d'epoca?

Ogni Compagnia fa a modo suo ma in genere la sola Responsabilità Civile...quella obbligatoria per Legge costa dai 150 a 300 euro l'anno per le auto e da 60 a 150 euro l'anno per le moto. Consultate il nostro elenco di assicurazioni e broker pubblicato sulla destra e trovate l'offerta che giudicherete migliore. Se avete qualche assicuratore da segnalarci.. scriveteci a e lo pubblicheremo gratuitamente.

  tutte le Jaguar anni 50/60/70/80 



Related News


White wild turkey photos
White out background photo
Chic holiday photo cards
Free photo album sites
Ed sheeran song photograph